Creme per la pelle nutriente

Tutte le creme sembrano essere buone per la pelle ma devono essere applicate correttamente e sapendo quale funzione ha ciascuna di esse:

Idratanti: gli idratanti vengono solitamente applicati durante il giorno e servono alla pelle per recuperare l’idratazione, cioè l’acqua. Se il nostro corpo “disidrata” avremmo bisogno di bere molta acqua.

Lo stesso accade con la pelle che dovrebbe usare idratanti come una fornitura extra di acqua. Questo tipo di creme deve essere applicato prima di uscire di casa perché contrastano l’aggressione della pelle dal sole e dal vento, che la asciugano.

Creme nutrienti: sono creme che dovrebbero essere applicate durante la notte e che forniscono la pelle, non l’acqua, come negli idratanti, ma i lipidi. I lipidi sono formazioni molecolari che fungono da riserva di energia e sono spesso indicati in modo un po ‘ errato come “grassi”.
I grassi sono un tipo di lipidi, ma i lipidi non sono solo grassi. Per questo motivo, le creme nutrienti sono benefiche per quelle pelli che per diversi motivi mancano di “oli” e sono asciutte.

Quindi, all’interno di questo gruppo ci sarebbero pelli mature, di qualsiasi tipo siano, poiché perdono parte dei loro lipidi nel corso degli anni.

Tuttavia, non è consigliabile utilizzare creme nutrienti sulla pelle giovane e grassa con tendenza all’acne, perché peggiorerebbero solo il problema e produrrebbero più brufoli.

Quando e come usare creme nutrienti
Le creme nutrienti per la pelle non dovrebbero iniziare ad essere utilizzate prima dei 30 anni, poiché in quel periodo la pelle normalmente non ha bisogno di lipidi. Tuttavia, possono essere utilizzati prima se la pelle è secca e ne ha bisogno.

Si consiglia di applicare la crema nutriente durante la notte dopo aver pulito correttamente il viso e rimosso i resti di trucco o tossine accumulate durante il giorno.

Creme nutrienti per la pelle: perché usarli di notte?
Secondo gli studi scientifici effettuati creme nutrienti per la pelle hanno una maggiore potenza applicata quando non c’è luce solare. Ad esempio, alcune creme nutrienti hanno retinoidi, sostanze chimiche derivate dalla vitamina A, che eliminano le rughe e prevengono l’invecchiamento.

Questi retinoidi dovrebbero essere usati di notte perché c’è un rischio maggiore di scottature e possono anche essere disattivati chimicamente con l’esposizione al sole. Lo stesso vale per le creme nutrienti con vitamina E e C, meravigliosi antiossidanti che perdono parte del loro effetto con la luce del sole o addirittura l’aria.

Inoltre, si deve tenere presente che il sonno è un ottimo potenziatore delle creme e che il riposo notturno contribuisce al rinnovamento cellulare e al rilassamento dei muscoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.